L'Antica Città di Hebron: Una Storia di Antichità e Identità Ebraica (2023)

La città di Hebron gioca un ruolo centrale in molte storie bibliche ed è stata un punto prominente nelle colline giudee durante l'Età del Bronzo, il Medio Bronzo e l'Età del Ferro. Durante il periodo del Secondo Tempio, Hebron fu occupata dagli Idumei. Recenti scavi archeologici hanno portato alla luce grandi mikve (bagni rituali), indicando l'adozione del giudaismo da parte degli abitanti. L'antichità di Hebron è evidenziata da un passo biblico che afferma che la città è più antica di Tanis, un'antica città egizia.

La Vecchia Hebron e il Tel Hebron: Una Visione D'Insieme

L'antica Hebron non coincide con la moderna città di Hebron situata nella valle vicino alla Caverna dei Patriarchi. Si trova invece nel Tel Hebron, un monticello a est del Jebel Rumeida, che domina la moderna città di Hebron. Nonostante la sua topografia non facilmente difendibile, la presenza di una sorgente, chiamata "En Hebra" fino al periodo ottomano, lo rende un sito di notevole importanza.

Hebron nel Periodo Biblico

Hebron era e rimane la città principale nelle colline giudee a sud di Gerusalemme. Il nome Hebron deriva probabilmente dalla radice ebraica "ח.ב.ר," che significa "amico". La città era conosciuta anche come Kiryat-Arba e Mamre, suggerendo che potesse consistere di quartieri diversi, distribuiti su una vasta area. Hebron svolgeva un ruolo di primo piano nelle storie di Abramo, che vi costruì un altare a YHWH, e nella compravendita del campo con la caverna di Machpelah.

Hebron nell'Età del Ferro

Gli scavi archeologici indicano che Hebron esisteva già nell'Età del Ferro, durante la quale la città era fortificata con una massiccia muraglia. Queste mura esistevano anche nel periodo del Primo Tempio e potrebbero essere state rafforzate sotto il re Ezechia. L'esistenza di una sigillo ebraico con un simbolo di un cervo suggerisce l'identità ebraica della città.

Periodo Persiano e Ellenistico

Dopo essere stata distrutta dai Babilonesi nel VI secolo a.C., Hebron fu occupata dagli Idumei. Tuttavia, durante il periodo ellenistico e romano, la città rifletteva un'identità ebraica. Il monumento della Caverna dei Patriarchi, costruito da Erode il Grande, dimostra l'importanza della città per gli ebrei. Anche un altro complesso cultuale a Elonei Mamre indicava l'investimento ebraico nella regione.

Scavi a Tel Hebron Rivelano una Città Ebraica

Gli scavi a Tel Hebron durante il 2014 e il 2017 hanno rivelato un quartiere domestico e industriale datato al periodo del Secondo Tempio. La presenza di oggetti e rituali ebraici, come i vasi di pietra calcarea e i mikve (bagni rituali), suggerisce che la città fosse prevalentemente ebraica durante questo periodo. La scoperta dei mikve dimostra che gli abitanti praticavano rituali di purificazione ebraici.

Conclusioni

Hebron, con la sua storia antica e le prove archeologiche della sua identità ebraica, è un luogo di notevole importanza nell'antica Giudea. La sua connessione con figure bibliche come Abramo e il suo ruolo nella storia ebraica durante il periodo del Secondo Tempio sono elementi chiave per comprendere l'importanza di questa città nell'identità ebraica. La ricerca archeologica continua a rivelare dettagli affascinanti sulla storia e la cultura di Hebron, rendendo questa antica città un punto focale per la comprensione della storia ebraica.

References

Top Articles
Latest Posts
Article information

Author: Mr. See Jast

Last Updated: 02/12/2023

Views: 5994

Rating: 4.4 / 5 (55 voted)

Reviews: 86% of readers found this page helpful

Author information

Name: Mr. See Jast

Birthday: 1999-07-30

Address: 8409 Megan Mountain, New Mathew, MT 44997-8193

Phone: +5023589614038

Job: Chief Executive

Hobby: Leather crafting, Flag Football, Candle making, Flying, Poi, Gunsmithing, Swimming

Introduction: My name is Mr. See Jast, I am a open, jolly, gorgeous, courageous, inexpensive, friendly, homely person who loves writing and wants to share my knowledge and understanding with you.